momenti difficili
momenti difficili

Come trasformare i momenti difficili in periodi d’immensa crescita personale

Domenico Marra Domenico Marra

Ci sono momenti difficili in cui quasi ogni giorno presenta una lotta da affrontare o un nodo da sciogliere, ci siamo passati tutti! Se non stai sperimentando alcun dolore, probabilmente non stai crescendo.

momenti difficili

Ma la buona notizia è che la battuta d’arresto della settimana scorsa, d’ieri, dello scorso anno, non ti definisce. Tra un anno, probabilmente non ricorderai il problema che ti ha tenuto sveglio di notte, e magari avrai rimosso tutti i momenti difficili.

Può essere difficile fare un passo indietro quando si è immersi nei momenti difficili, ma il mio consiglio è sempre quello di guardare lontano. Le prove di oggi sbiadiranno: ci serve del duro lavoro per conquistarle ed evitiate di farvi trascinare fuori dal vostro percorso verso il successo. Invece di vedere i problemi come ostacoli che ingombrano la strada, cerca di vederli come gradini da scalare.

Metti un piede davanti all’altro e salirai più in alto verso i tuoi obiettivi.

Guarda fuori di te per l’ispirazione

È sacrosanto guardarsi dentro per trovare ispirazione, idee e risposte ai problemi. Nelle giuste circostanze, questa pratica è fondamentale. Tuttavia, non dimenticare che aprirti ai tuoi affetti, può fare la differenza.

A volte, rivolgersi all’esterno porta a soluzioni che non avresti mai considerato.

Nel corso della mia vita, ho imparato che non c’è da vergognarsi di essere trasparenti, e anche vulnerabili, a volte. Non sei un super eroe che devi risolvere ogni problema.
È sicuramente un cambio di mentalità che richiede pratica per essere padroneggiato.

La prossima volta che ti senti come se avessi sbattuto contro un muro, piuttosto che lasciarti crollare, premi il pulsante di pausa.

Non c’è bisogno di affondare subito troppo profondamente nel problema. Invece, è consigliabile cercare consigli e input dalla tua cerchia di fiducia.

Nessuno di noi è programmato per essere a proprio agio con l’incertezza. Spesso, siamo naturalmente orientati verso l’ordine e la disciplina. Molti di noi sono a proprio agio nelle situazioni strutturate, e per questo sentiamo il bisogno di avere il controllo di ogni situazione.

Avendo vissuto la mia giusta quota di momenti difficili, ho imparato che è necessario accettare che non si può sempre avere il controllo. Una volta che te ne rendi conto, sarai in tensione, frustrato e deluso senza che queste smorzino la tua determinazione ad avere successo. In secondo luogo, riprenderai il controllo dalle tue sfide o battute d’arresto e le metterai al lavoro per te.

Cogli l’opportunità

Pensa ai tuoi insuccessi, ai tuoi momenti difficili, come una spinta per andare in palestra per un allenamento in cui devi spingere molto forte. Potrebbe far male, ma è proprio così che si costruiscono massa muscolare e forza. La prossima volta che ti rechi in palestra, (potrebbe essere tranquillamente quando ti ritrovi con i tuoi pensieri…), quel disagio dev’essere un lontano ricordo. Solo così sarai in grado di spingerti ancora più forte.

Quando i problemi appaiono in tutta la sua inevitabilità, il tuo primo pensiero dovrebbe essere: “Ecco un’opportunità di crescita. Cosa imparerò da questo?“.

Mentre contemplo questa domanda, mi viene in mente una citazione di Albert Einstein:

Ci sono solo due modi di vivere la propria vita. Uno è come se niente fosse un miracolo. L’altro è come se tutto fosse un miracolo

Questo porta al punto che il nostro atteggiamento sulle piccole cose fa davvero una grande differenza – che suggerisce anche che abbiamo il potere di creare il tipo di vita che vogliamo semplicemente pensando certe cose e agendo correttamente su di esse.

In un periodo di crisi, è particolarmente importante ricordare che abbiamo potere su come viviamo la nostra vita e che non dobbiamo essere vittime delle nostre circostanze esterne. E infatti, è fondamentalmente vero che “Non c’è nulla di buono o cattivo, ma il pensiero lo rende tale”, come disse William Shakespeare. Quindi, le nostre azioni e i nostri comportamenti dipendono da ciò che pensiamo, ecco perché è così importante rimanere positivi e grati senza dare nulla per scontato.

Eppure nel mondo di oggi, un mondo pieno d’ingiustizia e crudeltà a volte, sta diventando sempre più difficile rimanere ottimisti – soprattutto perché le persone sentono di non avere il controllo sulle loro vite. Di conseguenza, sono vittime delle loro circostanze, il che può portarle a diventare amareggiate e risentite verso le altre persone. E mentre incolpare gli altri per i nostri problemi è spesso molto più facile che assumersi la responsabilità delle nostre scelte nella vita, rendersi conto di questo fatto ci richiede di affrontare noi stessi e mantenere il controllo su ogni situazione.

Possiamo, quindi, scegliere di vivere il tipo di vita che vogliamo avere e ritagliarcela per noi stessi. È una ricerca senza fine per trasformarci nella persona che vogliamo diventare e per cercare continuamente la crescita personale. Raggiungere questo livello di consapevolezza richiede di prendere tempo lontano dagli affari della vita per essere soli, per pensare e per sedersi in silenzio con noi stessi.

Questa introspezione ti aiuterà a rivalutare le priorità nella tua vita, a vedere il valore di essere indipendente dagli altri e ad agire in base alla tue verità nel mondo.

Alla fine, penso che possiamo anche usare efficacemente il nostro tempo per riflettere su chi vogliamo essere, e lavorare per diventare quella persona ogni singolo giorno. In definitiva, dobbiamo sforzarci di essere migliori ogni giorno rispetto al giorno prima. In questo modo possiamo realizzare il valore che ogni momento porta alla nostra vita e alla nostra capacità di cambiare noi stessi e migliorare il mondo intorno a noi.

Zeen Social Icons