La scrittura creativa: il super potere che tieni nascosto in tasca

✍🏻  scritta con Simone Pazzano

Assodato che la creatività non è una dote innata, ma qualcosa che si può allenare in ogni momento, bisogna dire che parlare di scrittura creativa – come avrai capito – non vuol dire parlare solo di narrativa, come romanzi e racconti o di copy per contenuti di marketing.

È anche un’attività molto pratica, uno strumento che può aiutarti a livello professionale e a livello intimo, ovvero nella gestione dei tuoi stati d’animo e nella relazione con le altre persone.

Per esperienza, è qualcosa che ti fa stare bene.

Quando ci prendi confidenza poi non ne puoi più fare a meno.

In questa puntata speciale della newsletter vediamo come la scrittura creativa può essere un valido strumento di…

  • Riflessione
  • Apprendimento
  • Visualizzazione
  • Pianificazione

La scrittura come strumento di riflessione

La scrittura è una forma incredibilmente potente di auto esplorazione e riflessione. Se trovi uno spazio tranquillo e privato, ti liberi dalle distrazioni e prendere carta e penna può essere un modo meraviglioso per metterti in contatto con i tuoi pensieri, le tue emozioni e le tue idee.

Scrivere ti aiuta a chiarire e organizzare i tuoi pensieri.

Quando scrivi sei obbligat* a tradurre tutti i tuoi pensieri in parole scritte… Non demotivarti all’inizio questa pratica richiede un certo sforzo mentale.

Scaricare il nostro cervello dei pensieri, e metterlo su carta ti obbliga a riflettere sui tuoi pensieri, sulla qualità e il significato di questi pensieri, e ti porta passo dopo passo a organizzare questi pensieri in modo coerente e logico.

Quando hai davanti la visione d’insieme tutto diventa chiaro e comprensibile per te e per le persone che ti stanno accanto.

Ti assicuro e come aprire la luce in una stanza in penombra.

Dove ti porta la scrittura come potente strumento di riflessione?

Ti aiuta a sviluppare la capacità di pensiero laterale.

Se te lo stessi chiedendo il pensiero laterale è la capacità di pensare fuori dagli schemi. Ti faccio qualche esempio concreto: prendi un idea o concetto che ti interessa e sviluppa una breve storia attorno a esso.
Lascia a casa la razionalità, e lanciati! Così facendo sviluppi la tua abilità di pensare in modo non lineare.

Vuoi un altro esempio? Fai una lista di 10 modi per risolvere un problema! Non importa Se alcune soluzioni sembrano ridicole, l’importante è sviluppare l’abilità di trovare soluzioni innovative.

La scrittura creativa come strumento di apprendimento

“Vuoi ricordare qualcosa? Scrivilo.” Così recita l’antica saggezza.
Ma questa è anche un’idea sempre più supportata dalla scienza. La ricerca in psicologia e gli esperti di apprendimento suggeriscono che scrivere le cose porta a un migliore apprendimento.

L’atto di scrivere fa sì che le informazioni rimangano impresse nella tua memoria.

Quando scriviamo, entrano in gioco una varietà di meccanismi: ripetizione, rinforzo e riflessione critica.

Perché impariamo quando scriviamo?

Dopo aver letto un testo, prova a ridurlo, riformularlo per conservarne ulteriormente le informazioni. Prendere appunti è un potente strumento di l’apprendimento. Quando annoti tutte le informazioni cruciali di un testo, le riscrivi e le rileggi, è qui che inizia l’apprendimento.

Ti confesso che questo è stato il mio metodo all’università, ed è attualmente il mio metodo preferito al lavoro.

La scrittura non è solo una forma di espressione, è un vero e proprio esercizio mentale che stimola diverse parti del tuo cervello. Quando scrivi, attivi l’area motoria, che controlla i movimenti delle tue mani e delle tue dita, e l’area visiva, che ti consente di elaborare e interpretare le informazioni visive.

Ma non è tutto: la scrittura ha anche un impatto sulle connessioni neurali del tuo cervello. Quando scrivi, stimoli la tua memoria a lungo termine e rafforzi la tua capacità di apprendere e ricordare le informazioni.

Non limitarti a leggere o ascoltare, metti per iscritto le tue idee e i tuoi pensieri. Scrivere non solo ti aiuterà a organizzare le tue idee in modo più chiaro, ma ti renderà anche più efficace.

La scrittura creativa come strumento di visualizzazione

Dal punto di vista professionale, la scrittura può essere un aiuto fondamentale per fare ordine nella tua mente: visualizzare gli obiettivi e motivarti a raggiungerli.

In che modo? Con un’attività che a molti, e io mi metto tra questi, piace chiamare discarica cerebrale. Prendere carta e penna e scrivere tutto ciò che ti passa per il cervello è fondamentale per alleggerirti quando ti senti stressato e per fare chiarezza quando non hai chiaro in che direzione stai andando e vuoi andare. Non c’è un criterio, non ci sono regole che potrebbero “bloccarti”. Semplicemente, scrivi e svuota la testa.

Molti usano un journal quotidiano per fare il punto con se stessi, sfogare ansia e preoccupazioni, organizzare idee e progetti. È sicuramente un’ottima base. Ma siccome i momenti di tilt possono capitare comunque, per ritrovare la giusta rotta ti consiglio un blocco a parte da dedicare alla discarica cerebrale.

E, perché no, alla scrittura puoi affiancare anche dei disegni. Scarabocchia tutto ciò che ti passa per la mente. Poi prenditi una pausa. Vedrai che quando tornerai su quel foglio tutto ti sembrerà più chiaro e leggero.

La scrittura creativa come strumento di pianificazione

Una volta fatta chiarezza sugli obiettivi e visualizzata la strada da prendere, la scrittura creativa può aiutarti a creare un piano d’azione. Ad attuare strategie per raggiungere quei famosi obiettivi.

Questo perché fondamentalmente la scrittura ci aiuta a tirar fuori dalla mente, a liberare ciò che abbiamo nel cervello e quindi dargli corpo, dargli una consistenza reale.

Ecco quindi che prima di passare direttamente a un business plan, a un piano di marketing e a un calendario editoriale può essere utile scriversi tutto – in forma di testo libero – ciò che si vuole raggiungere e in che modo.

Un’idea? Scrivi una lettera a te stess* in cui specifichi subito qual è il tuo obiettivo e poi entri nel dettaglio dei modi in cui intendi raggiungerlo, dei contenuti che creerai, la quantità, i canali che userai e così via. Sii più specific* che puoi, ma non perdere la naturalezza nella scrittura. È una lettera a te stesso, sii fluid* e spontane*. Dopo ci sarà tutto il tempo per schematizzare ogni cosa.

In questa fase è importante che la visione che hai dentro – quella su cui hai fatto chiarezza prima, con il blocco della discarica cerebrale – prenda corpo attraverso le parole che metti su carta.

Conclusione

La scrittura è uno strumento straordinario: ti consente di ottenere chiarezza mentale, aumentare la concentrazione e potenziare l’autostima. La bellezza della scrittura è che non ci sono limiti a ciò che puoi esprimere.

Puoi scrivere su qualsiasi cosa ti piaccia: i tuoi pensieri, le tue emozioni, i tuoi sogni, le tue speranze e i tuoi timori. La scrittura ti dà il potere di trasformare le tue esperienze in parole e di creare un mondo interiore che può essere esplorato e compreso.

Non c’è momento migliore per iniziare a scrivere.
La scrittura è una forma di autoesplorazione che può portarti a scoprire parti di te stess* che non conoscevi.

Quindi, cosa stai aspettando? 
Prendi la tua penna e il tuo quaderno e inizia a scrivere oggi stesso!